Palazzo Ducale di Modena
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.


Il Ducato di Modena su Regni Rinascimentali
 
IndiceIndice  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

 

 [Fi]Ridefinizione dei confini Modena-Firenze (18-12-1460)

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Elein

Elein


Numero di messaggi : 2582
Data d'iscrizione : 22.08.11

[Fi]Ridefinizione dei confini Modena-Firenze (18-12-1460) Empty
MessaggioTitolo: [Fi]Ridefinizione dei confini Modena-Firenze (18-12-1460)   [Fi]Ridefinizione dei confini Modena-Firenze (18-12-1460) EmptyMer 19 Dic 2012, 13:55

Citazione :
ACCORDO DI RIDEFINIZIONE DEI CONFINI TRA IL DUCATO DI MODENA E LA REPUBBLICA DI FIRENZE


Il Ducato di Modena e la Repubblica di Firenze, per i Trattati già in essere tra i due Stati, successivamente alla conquista e l'annessione, per mano degli eserciti, dei due snodi persistenti sull'asse viario, sterrato per volere della Comtè d'Artòis, che collega la Capitale Modena alla città di Pistoia, stabiliscono quanto segue di comune accordo.


Tutte le terre del Ducato modenese a sud-est della Capitale Modena fino al primo snodo a sud- est della città, saranno considerate sotto il dominio del Ducato di Modena e come tali amministrate, insieme alle altre terre già sotto tale egemonia.


Tutte le terre della Repubblica fiorentina a nord-est della città di Pistoia fino al primo snodo a nord- est della città, saranno considerate sotto il dominio della Repubblica di Firenze e come tali amministrate, insieme alle altre terre già sotto tale egemonia.



L'asse viario costruito dall'Artois, conquistato e, poi, annesso in parte al Ducato di Modena ed in parte alla Repubblica di Firenze tramite eserciti, rappresenterà il nuovo confine a sud-est per il Ducato modenese ed il nuovo confine nord-est per la Repubblica fiorentina.


L'eventuale gestione congiunta di tali nuovi territori seguirà, in tutto e per tutto, i trattati in vigore tra il Ducato di Modena e la Repubblica di Firenze;


Il presente accordo entra in vigore senza limitazione di tempo dopo la ratifica da parte dei contraenti, che impegna le loro terre ed i loro popoli.


Redatto nel diciottesimo giorno del dodicesimo mese dell'anno del Signore MCDLX


Il Gran Ciambellano del Ducato di Modena
[Fi]Ridefinizione dei confini Modena-Firenze (18-12-1460) 2dm61ax
[Fi]Ridefinizione dei confini Modena-Firenze (18-12-1460) Ciambellanov[Fi]Ridefinizione dei confini Modena-Firenze (18-12-1460) V103

Il Duca di Modena

Michele di Montefeltro "Maniero"
Duca di Modena
Conte di Spilamberto

[Fi]Ridefinizione dei confini Modena-Firenze (18-12-1460) ModenabisV[Fi]Ridefinizione dei confini Modena-Firenze (18-12-1460) Manieroverde1

Don Ludovico Manfredi Aldobrandini Guicciardini
Cavaliere di Lavoria
Il Gran Ciambellano della Repubblica di Firenze

[Fi]Ridefinizione dei confini Modena-Firenze (18-12-1460) Verdi2oh6


Riccardo d’Altavilla di Salerno
Signore di Firenze
Conte Imperiale di Asti
Marchese di Marradi e Conte di Monte Scudaio

[Fi]Ridefinizione dei confini Modena-Firenze (18-12-1460) V11[Fi]Ridefinizione dei confini Modena-Firenze (18-12-1460) Verdi2oh6
Torna in alto Andare in basso
 
[Fi]Ridefinizione dei confini Modena-Firenze (18-12-1460)
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Palazzo Ducale di Modena :: Biblioteca di Palazzo Ducale :: Archivio dei Trattati :: Sacrum Romanorum Imperium Nationis Germanicae-
Vai verso: